Rimanenze e Articoli Invenduti

Rimanenze di Magazzino

Ogni tipo di attività commerciale ha, durante il corso dell'anno, delle rimanenze di merce in magazzino. Questo vale sia per tutti i tipi di negozi, dall'alimentare fino al tessile e all'arredamento.

La merce che rimane in magazzino, cioè la merce che non viene venduta, viene immessa sul mercato ad un prezzo inferiore rispetto a quello di vendita iniziale.

Chiaramente, questo avviene per gli articoli non deperibili, vale a dire non per gli alimentari, ma per tutto quello che è comunque nuovo e che può essere proposto al consumatore.

L'abbigliamento è senza ombra di dubbio il settore che, anche se rimane invenduto, può essere tranquillamente messo in vendita a prezzi vantaggiosi.

I prezzi di giacche, maglieria e pantaloni, così come scarpe e altri accessori, vengono normalmente ribassati durante le vendite promozionali e i saldi di fine stagione. Possiamo dire che i fondi di magazzino derivano proprio da articoli che superano questi periodi promozionali, che vengono in seguito sposati nei locali adibiti a spacci aziendali oppure trasferiti in un punto vendita, collocato all'interno di un outlet.

E' proprio qui che le persone gironzolano durante il corso dell'anno a caccia di affari e occasioni da prendere al volo, che permettono di acquistare capi firmati e di qualità a prezzi convenienti.

In queste pagine vi daremo informazioni sugli spacci aziendali e sugli outlet, con qualche consiglio e suggerimento da tenere in mente mentre fate shopping.